IT  EN

MENU

Risparmio energetico

Questa schermata consente al tuo monitor di risparmiare energia. Clicca ovunque per tornare alla navigazione.

Crescita, competitività e internazionalizzazione delle imprese italiane

Chi siamo

Cdp Equity (già Fondo Strategico Italiano) è una holding di partecipazioni nata per dare slancio all’economia italiana, investendo capitale di rischio in aziende di rilevante interesse nazionale, in società in equilibrio economico, finanziario e patrimoniale, con adeguate prospettive di redditività e di sviluppo e idonee a generare valore per gli investitori

Abbiamo investito e impegnato risorse per 3,7 miliardi di euro e il nostro portafoglio si compone attualmente di partecipazioni di minoranza in 9 società.

Perimetro di investimento
Ansaldo Energia

Meccanica per l'energia
Investimento: € 659 mln (partecipazione: 44,8% a seguito della cessione del 40% a Shanghai Electric Corporation)

Inalca

Alimentare e distribuzione alimentare
Investimento: € 165 mln (partecipazione attraverso IQMIIC: 28,4%)

IQ Made in Italy

Made in Italy
Investimento: € 150 mln per joint venture paritetica con Qatar Holding (partecipazione: 50,0%)

Kedrion Group SpA

Plasmaderivati
Investimento: € 150 mln (partecipazione: 25,1%)

Open Fiber

Infrastrutture e Telecomunicazioni
Investimento: € 359 mln (partecipazione: 50%)

Rocco Forte Hotels

Turismo e alberghiero
Investimento: GBP 60 mln (partecipazione: 23,0%)

Saipem

Ingegneria e meccanica per l'Oil & Gas
Investimento: € 903 mln (partecipazione: 12,5%)

SIA

Servizi IT a supporto degli intermediari finanziari. Monetica e sistemi di pagamento
Investimento: € 242 mln (partecipazione attraverso FSIA Investimenti: 49,5%)

Gruppo Trevi

Ingegneria e meccanica per le costruzioni e l'energia
Investimento: € 101 mln (partecipazione: 16,8%)

Valvitalia

Produzione di componenti per il controllo dei flussi
Investimento: € 151 mln (partecipazione: 49,5%)

Perimetro di investimento

Cdp Equity opera acquisendo quote di minoranza in imprese di rilevante interesse nazionale, che siano in equilibrio economico-finanziario e presentino adeguate prospettive di redditività e sviluppo